Nuova Icona & Vortice, Venezia
grunt, Vancouver

 

VANCOUVER VIDEO
Dana Claxton, Robert Kozinuk, Tim Lee (Canada)

curatori: Glenn Alteen (direttore di "grunt", Vancouver), e Vittorio Urbani

 

ORATORIO DI SAN LUDOVICO, Dorsoduro 2552, Calle dei Vecchi, Venezia
Vaporetto stop "S.Basilio", linee n° 51 / 52 / 61 / 62
GALLERIA DI NUOVA ICONA, Giudecca 454, Calle dell'Olio, Venezia
Vaporetto stop "Giudecca-Palanca", linee n° 82 / 41 / 42

inaugurazione: sabato 14 Settembre alle 18,30

periodo: in entrambe le sedi sino al 20 Ottobre 2002: Nuova Icona dal giovedì alla domenica ore 16 / 20; l'Oratorio è aperto solo per appuntamento telefonando allo 347 40 99520


catalogo: una pubblicazione sarà disponibile in entrambe le sedi
supporto: Vortice, Venezia; Ambasciata del Canada, Roma; Canada Council for the Arts; Department of Foreign Affairs and International Trade; Epson Italia, Milano
informazioni: Vittorio Urbani, tel/fax 0039 041 5210101, nuovaicona@iol.it
Glenn Alteen, tel/fax 001 604 875 9516, glennal@telus.net

Vancouver Video è una mostra costituita da tre video installazioni recentemente prodotte da artisti di Vancouver. Vancouver Video mostra l'ampio campo di lavoro visivo prodotto oggi a Vancouver, nonchè l'estetica e i riferimenti dei suoi artisti.

L'installazione di Dana Claxton "The Heart of Everything That Is" prende nome dal termine Lakota per le Black Hills del Dakota che erano il centro dell'universo Sioux, e il loro luogo più sacro. L'installazione consiste in una video proiezione di una conversazione in inglese fra due personaggi. Testi e immagini si ripetono ed echeggiano, creando un ambiente poetico. Su un monitor più piccolo si vede una serie di immagini di pietre sacre, immerse in una luce rossa. L'installazione tenta di dar voce a nozioni di sacro Native Americane, in termini comprensibili per l'occhio occidentale. L'installazione in quattro schermi di Tim Lee "Louie Louie" usa come propria genesi il vecchio classico del gruppo dei Kingsmen. Proiettando immagini di se stesso che suona la chitarra, le percussioni e canta, l'artista ricrea il classico successo degli anni Cinquanta. Ma "Louie Louie" era originariamente una canzone Afro Americana, e le parole non erano correttamente rese nella versione dei Kingsmen. L'udienza originaria non aveva alcuna idea dei significati della canzone. L'appropriazione della canzone condotta da Lee fa del tema razziale il momento di energia. Questo blues nero tradizionale è arrivato all'artista e a noi attraverso il rifacimento di un gruppo Pop bianco; Lee, giovane uomo di origine asiatica, riconfigura a sua volta questo classico dal suo punto di vista. Il suo talento musicale un pò rudimentale ricorda il favore della canzone presso scadenti bande da bar, e la sua versione sembra derivare tanto da queste come dalla classica edizione dei Kingsmen. La natura un pò sfacciata della sua performance è insieme disarmante e divertente: insieme sciocca e penetrante. Il nuovo lavoro "Diffraction" di Robert Kozinuk usa immagini di pavimenti a mosaico per creare un astratto panorama con referenze alla cultura digitale. Il lavoro di Kozinuk viene proiettato sul pavimento, tramite la riflessione di uno specchio da lui inventato che ingrandisce l'immagine. Il pavimento agisce da schermo, ma rende l'immagine stranamente astratta ed attiva. I motivi danzanti dànno un effetto di vertigine; il visitatore ne è stranamente attratto.

Vancouver Video è curata da Glenn Alteen direttore (e fondatore) di "grunt", un centro artistico di Vancouver fondato 18 anni fa. Alteen ha curato e scritto d'arte per più di 20 anni. Vancouver Video è una collaborazione fra "Nuova Icona" e la galleria non profit "grunt" di Vancouver.Il nostro obiettivo è di co-un insieme di lavori video di artisti Europei e Italiani, curata da Nuova Icona, è stata presentata a Vancouver presso gli spazi di "grunt" e "Western Front" nel gennaio 2002. Vancouver Video è la "seconda tappa" di questa collaborazione. In entrambe le occasioni Nuova Icona ha lavorato insieme a "Vortice", auna organizzazione non profit anch'essa basata a Venezia, dedicata alla produzione nel campo di musica, new media e performing art.


Vortice - Associazione Culturale
email: vortice@provincia.venezia.it

 
 

Torna a Vortice