Comune di Venezia - Beni e Attività Culturali
Vortice - Associazione Culturale


Venezia. Campo Pisani, S. Stefano

Domenica 7 agosto ore 21.15
CRISTINA DONÀ
Cristina Donà, chitarra e voce
Stefano Carrara, basso e tastiera
Cristian Calcagnile, batteria


Il rock d’autore non è morto! CRISTINA DONÀ rappresenta una delle voci più importanti del panorama musicale italiano, in grado di imporsi anche sulla scena internazionale con l’uscita in inglese del suo disco Dove Sei Tu, reintitolato semplicemente con il suo nome. Discograficamente attiva dal 1997, Cristina Donà viene da una vita spesa per l’arte, prima attraverso gli studi accademici, quindi con diversi lavori nel settore della scenografia e, dal 1991, nella musica. Grazie al crescente passaparola creato dalle sue ipnotizzanti performance, cariche di mistero, sensualità e sospinte da una voce unica, viene notata da Manuel Agnelli degli Afterhours che produrrà i suoi primi due album.

Da allora una serie di successi e riconoscimenti, dalla Targa Tenco per il miglior debutto con l’album Tregua all’influente rivista Mojo che lo vota tra i suoi dischi preferiti dello stesso anno. Il disco successivo, Nido, vede diverse collaborazioni importanti, da Mauro Pagani a Morgan fino a Manuel Agnelli e al mitico “grande uomo magico” Robert Wyatt che decide di “intervenire” in una delle canzoni più amate da Cristina Donà, Goccia. Dopo una serie di concerti in Italia e all’estero, il grande successo arriva con Dove Sei Tu, il cui singolo Triathlon registrato assieme a Samuel dei Subsonica e mixato da Max Casacci, vola in alta rotazione su MTV per tutta un’estate. Importante anche è il rapporto con Davey Ray Moor dei Cousteau, con cui collabora attivamente, e le partecipazioni prestigiose tra le quali: il Festival italo-francese “Una striscia di terra feconda” a Roma; il famoso Rocella Jonica Jazz Festival, una come special guest del progetto-tributo di Annie Whitehead “Soupsongs: the Songs of Robert Wyatt” e l’altra, in duo con Cristian Calcagnile in un omaggio alla poetessa Sylvia Plath; la magia dei “Suoni delle Dolomiti”, importante festival estivo trentino.

Il concerto che terrà a Teatro in Campo la vede in un raccolto trio con la batteria di Calcagnile e Stefano Carrara a basso e tastiere, per riproporre il fascino inquieto delle sue canzoni. Ad aprire la serata sarà una giovane e talentuosa artista, LUBJAN, cantautrice padovana dalla scrittura intensa, che ha colpito molto la Donà per la grande passione che riesce a trasmettere. E’ quindi con grande piacere che Cristina Donà l’ha invitata a condividere la magia della serata veneziana.

Discografia: Tregua (Mescal, 1997), Nido (Mescal, 1999), Goccia “EP” (Mescal, 2000), Dove sei tu (Mescal, 2003), Nel mio giardino “EP” (Mescal, 2003), Triathlon “EP” (MescaL, 2003), Invisibile “EP” (Mescal, 2003), Cristina Donà (Mescal/Rykodisc, 2004), Invisible Girl (Mescal, 2004)

Web:
www.cristina-dona.com
www.faierentertainment.com


BIGLIETTI
Unico € 15,00

Apertura biglietteria in Campo Pisani ore 18.00

PREVENDITE
Circuito Box Office Triveneto
Prenotickets 041 2719090

INFO
041 2747676 - solo mattina
340 8444117
info@teatroincampo.it

vortice@provincia.venezia.it

 

Torna a Vortice