Comune di Venezia - Beni e Attività Culturali
Vortice - Associazione Culturale


Sabato 31 luglio 2004 ore 21.15
Venezia. Campo Pisani, S. Stefano

Istituto Barlumen presenta:
THE COUNTRY HERO
Reading - concerto
Scritto da
Gaetano Cappa & Marco Drago

con
Gaetano Cappa suoni e voce
Marco Drago narrazioni
Luca Micheli chitarre


Chi ha scritto buona parte dei pezzi dei Rolling Stones, dei Led Zeppelin, degli Who? Chi ha detto a Hendrix di bruciare la chitarra? La risposta è sempre la stessa: Leon Country, personaggio dalla vita imprevedibile, la cui storia si intreccia con quella dei più grandi nomi del Rock e con gli eventi chiave del ventesimo secolo.
The Country Hero è la messa in scena della vita e delle opere di Leon Country, il protagonista di "Remix", un programma radiofonico di culto andato in onda nella prima parte del 2002 su Radio3 e prodotto dall'Istituto Barlumen. Cappa e Drago, due componenti di Barlumen, continuano il loro inseguimento sulle tracce di questo vecchio e schivo chitarrista della Louisiana, dopo un primo tentativo avvenuto all'interno del programma radiofonico stesso.
La vicenda comincia nel 2002, quando, agli inizi dell'anno, viene divulgata la notizia dell'evasione di Leon Country dal carcere di Huntsville, Texas. Perché Leon Country era in carcere? Che fine hanno fatto i nastri registrati nel 1970? Che relazione c'è tra JFK, Keith Richards, Charles Mingus e la missione Voyager della NASA del 1977 (anno, tra l'altro, della presunta morte di Elvis Presley)?
Lo scopriamo grazie alle testimonianze, tra gli altri, di Corrado Augias, Gabriele Romagnoli, Jonathan Coe, Sandro Veronesi, Katia Labèque, Valter Veltroni, John Vignola e Blaine Reininger.
Sul palco la narrazione di queste incredibili gesta è affidata ad un lettore, a un deejay e un chitarrista, cioè Drago, Cappa e Luca Micheli, che insieme raccontano con i suoni il mistero dell'evasione di Leon Country dal carcere e portano il pubblico con loro alla ricerca dei misteriosi nastri registrati, spariti e mai più rintracciati. Il risultato é una specie di "radio narrata e suonata dal vivo", un "reading concerto".
Leon Country è il musicista rock meno famoso e più influente di tutti i tempi. È giusto continuare a far finta di niente? È giusto continuare a rispettare la sua richiesta di silenzio? L'Istituto Barlumen, che adora morbosamente i misteri diabolici della musica rock, crede di no e lancia la sfida: ecco il più completo archivio di informazioni ultrariservate dedicate al genio musicale della Louisiana.
Leon Country è nato il 10 gennaio 1932 a Empire, Louisiana. Figlio di una modesta famiglia di artigiani, perde il fratello maggiore Jeremy (un chitarrista dilettante) nell'attacco giapponese a Pearl Harbour e impara a suonare la chitarra per superare il trauma.
La sua biografia è più immaginata che sicura: ha lasciato poche tracce di sé, ma, nello stesso tempo, ha attraversato - con originalità e scorrettezza politica - tutte le vicende musicali e sociali degli USA.
Poteva diventare più famoso di Elvis, più ricco dei Beatles e più profetico di Bob Dylan e invece si è limitato ad essere un artista di culto.
Perché?
I suoi amici più stretti non possono dircelo: sono tutti morti (Jimi Hendrix, Jerry Garcia, John Entwistle, Marc Bolan), quelli rimasti in vita (Roger Daltrey, Pete Townshend, Bob Dylan, Mick Jagger, il collezionista Clarence Brown) rispettano l'accordo di non parlarne mai. La situazione era ingarbugliata, ma qualcosa si è mosso.
L'Istituto Barlumen è riuscito a squarciare il velo di silenzio che ha circondato Leon Country fino a oggi. Non è stata una cosa semplice, un indizio qua, una mezza parola là… è stato raccolto un po' di materiale. Ecco il diario di quei giorni febbrili. La fine della storia non possiamo raccontarvela qua: dovete scoprirla nel live show dell'Istituto Barlumen The Country Hero.

L'Istituto Barlumen è una factory che si occupa di radio, musica, teatro, reading, internet, pubblicità e scrittura. La missione dell'Istituto Barlumen é trasformare in opere d'arte (piccole o grandi, minimali o sontuose) tutte le "cose" che produce. Lo stile di Barlumen è diventato famoso su RadioTre, nel programma cult Razione K.
Dal settembre 2003 l'Istituto ha una sede a Milano in Via Conte Verde 9 e ospita stage di studenti universitari (facoltà di Lettere a indirizzo artistico e politecnici).

Gaetano Cappa collabora con RadioRai da una decina d'anni come autore, regista e compositore. Nel 2000 ha vinto il festival internazionale "L'immagine leggera" con il radiodramma MDF. Nel 2001 ha scritto, prodotto e diretto per Radio2 il radiofumetto "Le avventure di Sam Torpedo". Nel 2001 ha diretto Remix, dal 2002 dirige e conduce "Razione K". È l'ideatore dell'Istituto Barlumen.

Marco Drago (1967): autore di tre libri (l'ultimo, "Domenica sera", è uscito per Feltrinelli nel 2001). Lavora da quattro anni a RadioTre: ha condotto Candide, Remix e Razione K. Dirige la rivista "Maltese Narrazioni".

Web:
www.barlumen.com


Biglietti
Interi € 13,00
Ridotti € 10,00
Ragazzi fino ai 14 anni € 5,00
Apertura biglietteria campo Pisani ore 18.00.

Prevendite
Circuito Box Office Triveneto
Prenotickets tel. 041 2719090

Informazioni
340 8444117 dalle 10.30 alle 18.00
041 2747676 mattina
www.teatroincampo.it
info@teatroincampo.it

vortice@provincia.venezia.it

 

Torna a Vortice