PROVINCIA DI VENEZIA
SAN SERVOLO SERVIZI
VORTICE - ASSOCIAZIONE CULTURALE


4° SAN SERVOLO JAZZ MEETING
Venezia, Isola di S. Servolo

Sabato 10 novembre 2007 ore 21
FRANCESCO CUSA SKRUNCH
Francesco Cusa | batteria, composizioni
Paolo Sorge | chitarra
Carlo Natoli | chitarra baritono
Beppe Scardino | sax baritono
Piero Bittolo Bon | sax alto e clarinetto basso
Dario De Filippo | percussioni

Tra le realtà più interessanti della nuova scena musicale italiana, la band Skrunch del pirotecnico batterista siciliano Francesco Cusa è stata definita "un misto energetico di frullati zorniani e timberniani macerato al sole di Sicilia", abrasiva e divertente, ironica e coinvolgente. Questo concerto si inserisce nel tour di presentazione del loro secondo cd, "L'arte della guerra", in uscita per l'etichetta Improvvisatore Involontario. La formazione di Skrunch per il concerto veneziano si avvale dell'ormai consolidata presenza di Paolo Sorge (chitarra) e Carlo Natoli (chitarra baritono), col brillante apporto dei sassofoni di Beppe Scardino e Piero Bittolo Bon e delle percussioni di Dario De Filippo.


Questo concerto si inserisce nel tour di presentazione del secondo cd di Skrunch, "L'arte della guerra", registrato nello scorso mese di marzo presso lo storico studio Mu-Rec di Milano e di imminente pubblicazione su etichetta Improvvisatore Involontario.
A tre anni da "Psicopatologia del serial killer", narrazione in musica della giornata-tipo di un assassino di professione, con queste nuove composizioni Francesco Cusa si prefigge si infondere energia e determinazione nell'ascoltatore, prendendo le mosse dai principi contenuti ne "L'arte della guerra" di Sun Tzu ed elaborando una propria "strategia del divenire" buona per il neonato millennio.
Si passa dall'ipocrisia del mondo occidentale nella propria allegra rappresentazione di un continente ripetutamente violentato ("Afrodionisiaco") alla fuga dalle tentazioni di un immaginario universo femminile ("Escape from Pussyland"), dal salutare incubo di una star ("Quel giorno in cui J.J.Cale si svegliò senza una gamba") all'inaspettata attenzione degli sceicchi arabi nei confronti del jazz ("Alljazzera"), fino alla citazione di Heinrich Boll e del suo rispettabile pagliaccio ("Opinioni di un clown"). La formazione si avvale dell'ormai consolidato apporto delle chitarre di Sorge e Natoli, con l'aggiunta del giovane baritonista livornese Beppe Scardino, del sassofonista veneziano Piero Bittolo Bon e del valente percussionista Dario De Filippo, siciliano di stanza a Parigi. Hanno scritto di questa band: "Un misto energetico di frullati zorniani e timberniani macerato al sole di Sicilia con tanto di mafia. Arance e limoni verdi spremuti sulle ginocchia sbucciate di imberbi fanciulle imprudenti"

Skrunch è un progetto che nasce alla fine del millennio per iniziativa di Francesco Cusa, il quale, dopo anni, finalmente riesce a "trovare" gli elementi mancanti per la realizzazione di un progetto musicale molto articolato. Tra le band più abrasive e divertenti del jazz italiano, per una ricerca sonora travolgente e carica di ironia.

Batterista e compositore, nato a Catania nel 1966, co-fondatore del collettivo bolognese Bassesfere, Francesco Cusa è attualmente impegnato con l'Associazione musicale "Ex B." e con il progetto "Improvvisatore Involontario". Ha suonato in famosi festival internazionali. Attivo nell'ambito dell'interdisciplinareità artistica, ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, letterari, di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers. E' leader del F. CUSA "Skrunch", del quintetto/trio IMPASSE, del collettivo "THE NAKED MUSICIAN", e del progetto di sonorizzazione dei film di Buster Keaton e muti d'inizio secolo denominato SOLOMOVIE . E' co-leader dei progetti THE BODY HAMMER, SWITTERS, ALTOMARIA, I NEGRI VOLANTI, e del duo di batterie COMPLEXE MACHINE. Inoltre collabora con i seguenti gruppi: CRISTINA ZAVALLONI "Open Quartet", TRINKLE TRIO (feat. Michel Godard).


Ascolti
Francesco Cusa Skrunch | L'arte della guerra [Improvvisatore Involontario, 2007]
Francesco Cusa Skrunch | Psicopatologia del serial killer [Improvvisatore Involontario, 2005]


Web
www.improvvisatoreinvolontario.com
www.myspace.com/skrunchfrancescocusa


per San Servolo - Vaporetto linea 20
da fermata Monumento-San Zaccaria, Riva degli Schiavoni
alle ore 19.50 e 20.30

Vaporetto di ritorno da San Servolo per Riva degli Schiavoni
Servizio navetta gratuito a termine concerto


BIGLIETTI/TICKETS

Intero € 7
Ridotti € 5 (con San Servolo Card)
Abbonamento ai 4 concerti € 16 (con San Servolo Card)

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
t. +39 041 2765001
sanservolocard@provincia.venezia.it

www.sanservolo.provincia.venezia.it
www.vortice.provincia.venezia.it


BACK

Torna a Vortice